Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

“L’amico francese” l'ultimo libro di Tito Barbini “L’amico francese” l'ultimo libro di Tito Barbini “L’amico francese” l'ultimo libro di Tito Barbini

“L’amico francese” per Tito Barbini era l'ex presidente della Francia Francois Mitterand, ed è anche il titolo del suo ultimo libro. “L'amico francesce, Mitterand, Berlinguer, Craxi e quella volta che si poteva cambiare la sinistra in Europa”. Mitterand e Barbini erano giovani, pieni di ideali, entrambi già sindaci delle loro rispettive cittadine: sì conobbero così Tito Barbini e Mitterand, quest’ultimo destinato a diventare uno dei più grandi presidenti di Francia. Il libro racconta quanto successe e soprattutto quanto non successe, con Cortona e la Toscana al centro di una vicenda che forse avrebbe potuto cambiare le carte in tavola.